itLondra

ITALIANI A LONDRA VIVERE A LONDRA

San Pietro a Londra, la chiesa degli italiani

San Pietro agli italiani- la navata centrale

La Chiesa italiana di San Pietro a Londra, ovvero St Peter’s Italian Church, è un punto di riferimento prezioso per gli italiani immigrati. Fondata nel 1863 da San Vincenzo Pallotti, accoglie ancora oggi migliaia di nostri connazionali. Varcare le sue porte significa sentirsi a “casa”.

Preghiera A San Pietro
Un fedele in preghiera

Un cenno di storia sulla chiesa italiana di San Pietro

Nel XIX secolo una folta comunità di italiani era presente stabilmente a Londra. L’unico luogo di culto era la cappella dell’Ambasciatore del Regno di Sardegna a Lincoln Inn Field, perché le funzioni religiose cattoliche erano ufficialmente proibite tranne che nelle ambasciate straniere. Nel 1845 San Vincenzo Pallotti, sacerdote romano e fondatore della Società dell’Apostolato Cattolico (I padri pallottini) volle costruire una chiesa per gli emigranti italiani di Londra.

Giuseppe Mazzini tra i primi finanziatori

La nuova chiesa, sovvenzionata da finanziatori italiani, tra cui Giuseppe Mazzini, doveva sorgere nel Clerkenwell dove viveva la comunità cattolica di italiani e irlandesi. Il progetto della chiesa fu affidato all’architetto irlandese Sir John Miller-Bryson, il quale prese come modello la Basilica di San Crisogono a Roma. La chiesa è consacrata il 16 aprile 1863 come la Chiesa di San Pietro di tutte le Nazioni. Al momento della consacrazione, era l’unica chiesa in stile basilica romana nel Regno Unito e la più grande chiesa cattolica dell’epoca. La loggia e il campanile sono un progetto di Francis Tasker, completati nel 1891. Nel 1939 la chiesa passa sotto il controllo dei Pallottini Irlandesi, in quanto molti italiani residenti in Gran Bretagna furono internati. Solo nel 1953 viene presa in gestione alla comunità italiana dei Pallottini.

L’attuale comunità di San Pietro

Oggi i discendenti della comunità italiana emigrata a Londra non risiedono più nel quartiere, tuttavia la chiesa San Pietro è rimasta sempre il punto focale, in molti vi ritornano per celebrare i più importanti avvenimenti dell’anno liturgico. Tra queste la processione della Madonna del Carmelo, che si tiene il 16 luglio o nella prima domenica dopo, ha avuto inizio intorno al 1880.

San Pietro agli italiani-Madonna Del Carmelo
Processione religiosa

La tradizionale processione della Madonna del Carmelo

Già in una mia precedente intervista a Padre Carmelo, parroco di San Pietro a Londra per oltre trent’anni, avevo percepito l’amore e la devozione che circonda questa parrocchia londinese un po’ speciale. E’ fervente la partecipazione alla processione della Madonna del Carmelo. Questo angolo di Londra si trasforma, per qualche giorno, in una Little Italy. Una piccola Italia, dove le nostre tradizioni sono ancora intatte. Tradizioni che si possono facilmente respirare mentre, percorrendo le navate della chiesa, possiamo ammirare le statue dei santi care ai nostri connazionali. Qui molti di loro pregavano davanti all’effigie di questi santi. Santi pressoché sconosciuti ai più, ma di grande consolazione per chi, altrettanto sconosciuto, qui ha pregato.

San Pietro a Londra, la chiesa degli italiani ultima modifica: 2020-08-07T09:00:00+01:00 da Mara Austen Diamanti
To Top