Arte e cultura

Museum of London Docklands: un museo tutto da scoprire

Museum of London Docklands

Quando si pensa ai musei di Londra vengono sempre in mente i più famosi, quelli che non si possono assolutamente perdere: la National Gallery o la Tate Modern. Ma tra i musei più interessanti di Londra c’è senz’altro il Museum of London Docklands, un museo davvero particolare che racconta il rapporto tra la città e il suo fiume, il Tamigi, nei secoli.

Come ha influenzato questa città la presenza del fiume nel tempo? Cosa ha comportato lo svilupparsi dei canali e dei porti? Se siete curiosi di scoprire la storia della città è impossibile non pensare al suo cuore pulsante: il fiume. Il Tamigi attraversa Londra e custodisce storie e segreti da secoli. Scopriamo insieme oggi il Museum of London Docklands.

Museum of London Docklands: che cos’è

Questo museo è uno dei pochi edifici in mattoni superstiti della Isle of Dogs, ex magazzino classificato come monumento di I grado che si affaccia sulla banchina. Lo stabile ospita un’esposizione su cinque piani, e come anticipato, il museo è interamente dedicato al rapporto fra la città e il suo fiume nel corso dei secoli. Si tratta di una “relazione” molto lunga, che risale al 50 d.C. e che prosegue ancora oggi.

Museum of London Docklands, ricostruzione
Immagine di una ricostruzione all’interno del museo

La città e il Tamigi

In questo museo troverete delle ricostruzioni che vi faranno rivivere gli ambienti e le atmosfere di quella che era la città tanti e tanti anni fa. Vi addentrerete in vicoli, taverne, laboratori; incontrerete personaggi di tutti i tipi, dai marinai, agli addetti al molo, fino a qualche “celebrità”, come lo scrittore Conrad. L’evoluzione dell’area urbana vi accompagnerà poi, passo passo, verso gli anni della Seconda guerra mondiale, quando l’area fu bombardata durante i blitz dell’aviazione tedesca, fino alla trasformazione della città moderna. In questa affascinante passeggiata nel cuore della vecchia Londra potremo scoprire i vecchi dock e la storia del primo porto della città.

La collezione al Museum of London Docklands

Gran parte di questa collezione proviene dagli archivi della Port of London Authority e dagli organismi portuali che l’hanno preceduta. In questo museo si respira l’aria che doveva essere tipica di quei tempi lontani, quando era quì che ci si affaccendava in attività frenetiche, si affrontavano le sfide del commercio e ci si lasciava vincere da quell’atmosfera malinconica di chi è sempre in partenza. Immaginate l’eccitazione e il gran da fare quando attraccavano le navi e si dovevano stoccare le merci?

Warehouse in Museum of London Docklands

Tra reperti storici, ricostruzioni, ossa di enormi balene, modellini e plastici è possibile conoscere meglio l’evoluzione della città dal 43 d.C. fino alla metà del XIX secolo. Le mostre per il pubblico sono diverse: Sailortown, First Port of Empire & London e Sugar & Slavery.

Museum of London Docklands: quanto costa e come arrivare

Il Museum of London Docklands è a ingresso gratuito, aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18. Si trova al numero 1 di Warehouse, West India Quay, London E14 4AL. La fermata della metro più vicina è Canary Wharf.

Interno Museo Museum of London Docklands

Sapete che questo museo è strettamente collegato al Museum of London, che racconta anch’esso la storia della città? Visitare entrambi questi musei vi permetterà di conoscere a fondo il passato di Londra e probabilmente di apprezzarla ancora di più. Ci siete mai stati? Quali sono le vostre impressioni al riguardo? Vi aspettiamo!

Museum of London Docklands: un museo tutto da scoprire ultima modifica: 2019-06-28T09:00:55+01:00 da Serena Di Battista

Commenti

To Top