Eventi NEWS

“Sono la lingua italiana”, da Londra lo spot istituzionale

La Lingua Italiana- lo spot girato a Londra

Abbiamo immensi tesori in Italia, non solo il patrimonio artistico, gli spendidi paesaggi, il clima o la buona cucina. Abbiamo anche un grande patrimonio culturale che stavamo quasi per dimenticare, la lingua italiana una volta era in auge in tutta Europa ma ciò che è bello non si dimentica: La lingua italiana è ancora la più amata al mondo!

In paradiso gli angeli parlano italiano

“Sono veramente innamorato di questa bellissima lingua, la più bella del mondo, per me non c’è dubbio che gli angeli nel cielo parlano italiano”. Così fa dire Thomas Mann ad un suo personaggio, molti sono i grandi poeti e letterati più importanti della storia, che amano o hanno dichiarato il loro amore alla lingua italiana. A partire da Goethe, che la definiva “la lingua amata” al poeta inglese John Keats che proponeva di insegnarla nelle scuole al posto del francese, perchè “piena di poesia”.

Il Consolato Generale d’Italia a Londra ha realizzato uno spot per celebrare la lingua italiana, la quarta lingua più studiata al mondo

Il nostro Consolato ha prodotto, con la regia di Luca Vullo, lo spot istituzionale per promuovere lo studio della lingua italiana. Uno spot vibrante di emozioni e particolarmente incisivo per chi lo vedrà. Girato a Londra è uscito i primi di Giugno e incoraggia chi desidera intraprendere lo studio della lingua italiana. Un linguaggio il nostro, che è un vero e proprio patrimonio culturale, pieno di colori e sfumature.

La lingua ufficiale della musica

Nei libretti dell’opera lirica, negli spartiti di musica classica, nelle grandi opere di Verdi, Mascagni e Puccini troverete sempre l’italiano. Tranne rare eccezioni, la lingua italiana è e rimane la lingua ufficiale della musica. Una lingua musicale per eccellenza, che ha ispirato poeti, scrittori e musicisti a partire dal medioevo con la Divina Commedia, fino al ‘500 con la nascita del melodramma. Dobbiamo a Claudio Monteverdi, compositore italiano, questo nuovo genere musicale che impose la bellezza del “Bel canto”. Persino Mozart, che amava moltissimo la sua lingua, il tedesco, scrisse le sue opere più belle, come “Le nozze di Figaro” o il “Don Giovanni” in italiano.

La lingua italiana - Uno spartito musicale
L’italiano è la lingua ufficiale della musica

Il regista Luca Vullo e la lingua italiana

Il regista che ha realizzato lo spot promozionale è Luca Vullo, siculo-calabrese, è ormai noto come il regista degli “Italiani nel mondo” è un ragazzo che ha fatto la sua gavetta in Italia ma si è affermato a Londra dove vive dal 2012. Un artista che sa promuovere l’amore per l’italiano. Si percepisce dai toni di voce che usa nello spot, nella magia e nelle atmosfere del cortometraggio. Una prova artistica e di talento. Nel cortometraggio infatti non puoi barare, hai pochi minuti per attrarre e interessare. Se hai talento devi dimostrarlo in pochi istanti e il nostro Consolato, con Luca Vullo, ha fatto centro, lo spot è intrigante ed efficace! Ci auguriamo che l’italiano mantenga il primato di quarta lingua al mondo e, perchè no, venga studiata in tutte le scuole come proponeva il poeta John Keats. Ora che la lingua italiana si è presentata, che aspettate a studiarla?

Mara Austen Diamanti

Autore: Mara Austen Diamanti

Mara Diamanti, beauty e cosmetic designer, sono nata per viaggiare e scoprire. Amo la Bellezza in ogni dove, le lettere maiuscole perché indicano sempre un nuovo inizio, adoro scrivere, leggere e osservare. Non convenzionale. Italiana, vivo a Londra
“Sono la lingua italiana”, da Londra lo spot istituzionale ultima modifica: 2019-06-11T09:00:12+01:00 da Mara Austen Diamanti

Commenti

To Top