Arte e cultura

Shakespeare a Londra: i luoghi da vedere

Statua Shakespeare A Londra

Se siete degli appassionati di letteratura inglese e in particolar modo avete amato le opere del drammaturgo più famoso al mondo, allora ci sono dei posti in città che dovete assolutamente andare a vedere. Scopriamo insieme quali sono i luoghi che legano Shakespeare a Londra e che si possono visitare ancora oggi.

La storia di Shakespeare a Londra

William Shakespeare nacque a Stratford Upon Avon nel 1564, ma trascorse gran parte della sua vita a Londra. Sebbene la maggior parte dei fatti che riguardano la vita del Bardo siano per lo più circondati da un alone di mistero e non sia possibile ricostruire alla perfezione la sua vita, sembra però che Shakespeare si trovasse a Londra già nel 1952. È anche risaputo che nel 1594 a seguito della riapertura dei teatri (chiusi per un’epidemia di peste) Shakespeare si unì, o contribuì a formare, una compagnia teatrale chiamata The Lord Chamberlain’s Men.

Gli anni londinesi

Da quegli anni al 1611, quando tornò nella sua città natale per ritirarsi dalle scene, Shakespeare visse e lavorò a Londra, diventando, grazie alle sue opere, l’autore immortale che oggi conosciamo. Qui Shakespeare divenne comproprietario di due teatri: il Globe Theatre e il Blackfriars. Anche se oggi non ci sono molte tracce della sua vita in città, possiamo immaginare che il Bardo frequentasse diversi locali e passeggiasse proprio sulle stesse strade su cui ci muoviamo anche noi.

Shakespeare a Londra. Immagine del Globe Theatre

Shakespeare a Londra: ecco i luoghi da vedere

Sono diverse le tappe che vi condurranno a scoprire il passato di William Shakespeare a Londra, e tutte quante vi sveleranno dei veri e propri capitoli della storia della città, oltre che quelli della vita dell’autore e poeta inglese che ci ha lasciato in eredità opere quali Giulietta e Romeo, Amleto e Otello.

Il Globe Theatre e Ye Olde Mitre

La prima tappa è senz’altro il Globe Theatre, (21 New Globe Walk, London SE1 9DT): tassello fondamentale della storia del Bardo e letteralmente palcoscenico delle sue opere. Il teatro che vediamo oggi è una ricostruzione del 1999, ma sorge a qualche centinaio di metri dalla posizione del reale e originario teatro, andato distrutto.

Esiste poi un pub a Londra che si pensa Shakespeare frequentasse

Dal momento che lo nomina in due opere (Enrico II e Enrico III). Si tratta del Ye Olde Mitre, che trovate ancora oggi al numero 1 di Ely Court. Questo è uno dei pub più antichi di Londra (venne costruito nel 1546).
Sarebbe interessante anche fare una passeggiata laddove sorgeva il Blackfriars, poiché Shakespeare acquistò una casa in quella zona, che successivamente lasciò a sua figlia.

Shakespeare a Londra. Immagine Southwark Cathedral

Chiese e cattedrali

Un altro posto che si crede legato a Shakespeare a Londra è la cattedrale di Southwark (vi è sepolto il fratello).
Da non perdere anche la statua di Shakespeare a Leicester Square e il monumento a lui dedicato all’interno dell’ abbazia di Westminster.

Statua Shakespeare A Londra. Immagine di Westminster

Shakespeare: da Londra a Stratford-Upon-Avon

Ma se cercate delle ambientazioni e delle tracce che vi facciano sentire meno il corso dei secoli e più forte il legame col Bardo allora dovete recarvi a Stratford-Upon-Avon, dove nacque, morì e dove è sepolto. È un’ottima idea per una gita fuori Londra e si tratta di un posto davvero interessante da scoprire.
Siete degli appassionati di letteratura inglese? Amate le opere shakespeariane? Fatecelo sapere nei commenti, vi aspettiamo!

Shakespeare a Londra: i luoghi da vedere ultima modifica: 2019-07-09T09:00:58+01:00 da Serena Di Battista

Commenti

To Top