itLondra

CURIOSITÀ LONDRA STORIE

Larry, agente al servizio di Sua maestà Britannica

Larry il cacciatore di topi

Oggi , 17 febbraio, in Italia è la festa del gatto. Con l’occasione vi presentiamo un personaggio molto famoso in UK: Larry. Larry è lo “Chief Mouser to the Cabinet Office” titolo spettante al gatto di casa del Primo Ministro al numero 10 di Downing Street. Il titolo, in origine, lo ha assegnò affettuosamente la stampa britannica. Orbene solo Larry, in carica dal 2011, lo ha ricevuto anche in via ufficiale

17 Febbraio Festa Del Gatto
17 Febbraio festa del gatto

L’ufficiale cacciatore di topi: Una seria questione governativa!

I gatti impiegati per la caccia ai topi sin dal regno di Enrico VIII. Fu durante la sua monarchia, infatti, che il cardinale Wolsey decise di avvalersi di un micio appena salì al potere divenendo Lord Cancelliere, carica che detenne fino al 1515.

Uno stipendio in regola sin dal 1929

I documenti ufficiali, tuttavia, registrano l’effettiva presenza del gatto solo a partire dal 3 giugno 1929, quando A.E. Banham autorizzò l’Office Keeper a «spendere 1 penny al giorno dal fondo spese per la manutenzione di un gatto efficiente». Nell’aprile del 1932, l’indennità aumentatò a 1 scellino e 6 penny alla settimana. Agli albori del XXI secolo, addirittura, il Micio arrivò a costare 100 sterline l’anno. I gatti non devono necessariamente appartenere al Primo Ministro, è raro infatti che le due cariche coincidano. Il mandato più longevo, in ogni caso, è quello di Wilberforce, che ha prestato servizio per diciotto anni, sotto Edward Heath, Harold Wilson, Jim Callaghan, e Margaret Thatcher. Alla morte di Wilberforce subentrò Humphrey, in onore del personaggio omonimo (Sir Humphrey Appleby) delle serie televisiva Yes Minister e del seguito Yes, Prime Minister, allora molto popolare.

Larry in servizio da 10 anni a Downing Street
Larry aveva 4 anni quando fu adottato dal primo Ministro

Larry lavora dal 2011

L’attuale Chief Mouser è Larry, che mantiene questa carica sin dal 14 Febbraio 2011. Larry è il successore di Sybil, il gatto di Alistair Darling, cancelliere dello Scacchiere nel governo presieduto da Gordon Brown che però preferiva abitare al numero 11 di Downing Street. Sybil terminò la carica nel 2009, e nello stesso anno fece ritorno a Edimburgo, dove poi morì il 27 Luglio.

Il “topo scandalo” in diretta televisiva

L’ufficio risultò vacante fino al 2011, quando scoppiò uno scandalo: infatti, nel gennaio dello stesso anno, «dei ratti si muovevano freneticamente all’interno del numero 10 di Downing Street, per la seconda volta in una diretta TV». Non essendovi alcun gatto a ricoprire l’impiego onorifico, il portavoce ufficiale del Primo Ministro annunciò che «non vi erano piani» per contrastare il problema. Tuttavia, già il giorno successivo, la stampa riferì che vi era una «fazione pro-gatti» all’interno di Downing Street, secondo la quale il ritorno della figura dello Chief Mouser era urgente. Per risolvere questa difficoltà e sotto queste pressione, il 14 febbraio 2011 David Cameron designò “Larry” un gatto di quattro anni proveniente da un gattile.

Larry richiamato in servizio!

Nonostante la sua simpatia ed intelligenza, nel settembre 2012, Cameron però congeda Larry dal ruolo di Chief Mouser, in favore della micia del Cancelliere Osborn, Freya. Alla micia l’incarico di pattugliare oltre al numero 10, l’11 e 12 di Downing Street. Il mandato di Freya, nonostante la sua efficienza, durò tuttavia solo due anni. Per motivi di scarsa indole diplomatica (graffiava tende e divani) fu bandita da Downing Street nel 2014, anno in cui Larry ritornò ad essere Chief Mouser!

I rapporti diplomatici con la presidenza degli Stati Uniti

Fotogenico, simpaticissimo, si rende perfetto per le pubbliche relazioni che il ruolo richiede. Fece le fusa a Barack Obama e si piazzò sotto la macchina di Donald Trump impedendogli di mettere in moto.

Larry the cat- rimarrà a Downing Street per sempre
Larry rimarrà “Senatore a vita”

La sera si affaccia alla finestra del numero 10, deliziando chi passa e facendosi fotografare come una vera star. Il suo mandato, prima volta nella storia, confermato anche dal partito laburista, è a vita. Larry rimarrà al numero 10 di Downing Street al sicuro e amatissimo da tutti. Se passate da li oggi fategli gli auguri!

Larry, agente al servizio di Sua maestà Britannica ultima modifica: 2021-02-17T10:00:00+00:00 da Mara Austen Diamanti

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Raffaella Natale

magnifica storia 😉

Mirtha Aldunce

ohhhh, bello 🙂

To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x