itLondra

ITALIANI A LONDRA LONDRA

Bighellonando a piedi per Londra attenti a non spendere troppo

Londra a piedi - Strada Di Londra con monumento

Londra a piedi per gli italiani che vanno alla sua “conquista” è sempre ambita. Non è quindi solo un luogo di studio e lavoro. E’ evidente che questa città cosmopolita è ricercata anche per via dei tanti divertimenti che offre. Alcuni dicono che sia una città costosa e può esserlo molto per gli studenti. Al riguardo, una fresca ricerca della Xendpay, che è un money transfer internazionale; l’indagine svela che tra locali e street food, il conto può risultare salato.  

Londra a piedi

Con buona pace dei genitori che scuciono cifre cospicue, una notte di divertimenti nella City può arrivare in media a £49.66. Londra quindi è di fatto la più cara del Regno Unito, contrapponendosi a Dandee che è la più abbordabile. Uscendo di sera a Dandee, tra cena, birra e mezzi pubblici, si può arrivare £25.35. La differenza è sostanziale.

Londra a piedi - veduta di Dundee
Dundee vista dal mare

Un taxi costa molto, anche se in alcune zone, diventa difficile anche trovarlo. Al riguardo, una importante sezione della Strand, l’iconica strada che attraversa il distretto della Città di Westminster, ha ufficialmente bandito il traffico su ruota. Niente bus, taxi neri né furgoni quindi. Da ora in avanti, in questa zona, tenete presente che ci si potrà spostare solo a piedi; coi pattini o in skateboard se volete, ma niente auto.

Taxi e fast food a Londra

Tuttavia, camminando per Londra viene fame e quando si ha tanta fame, si spende in modo sconsiderato talvolta. Per esempio, un pasto in un kebab o fast-food londinese costa in media £5.94. comunque parlando di locali del genere, il record è di Cambridge con ben £7 a pasto.

Londra a piedi - Panino e patatine fritte

Se poi volete una pinta, si arriva a £5.72; mentre un cocktail arriva a £12. Aggiungete poi un taxi che va in media da 8 km con £26; un vero salasso. Gli studenti della Capitale quindi avranno bisogno di essere molto oculati per riuscire e godersi la movida in modo adeguato e senza prosciugare il loro conto in banca. Vi consiglio di bighellonare a piedi per la Strand, che ha inizio a Trafalgar Square. E che termina in Fleet Street. Qui si trovava il Temple Bar che indicava il limite est della City di Londra, che ha appena cambiato aspetto.

Trafalgar Square

Ora ospita una pista di skate/pattinaggio temporanea. La struttura è stata posizionata fuori dalla Somerset House e dal King’s College. L’iniziativa costituisce solo un tassello di un mosaico molto più grande; volto a creare una “oasi verde” nel cuore della City. Il progetto, ribattezzato “Strand Aldwych” intende creare il primo “spazio culturale car-free”.

Londra a piedi - Birre assortite

Qui l’arte viene “prodotta e mostrata” dove i pedoni possono muoversi liberamente e senza rischi per la loro incolumità. Anche perché questa strada costituisce la porta di ingresso ai teatri del West End e a Covent Garden. Per il municipio della capitale, urge risolvere i problemi relativi ai pedoni e la congestione stradale. Il progetto Strand Aldwych è stato voluto dal Consiglio della Città di Westminster. Ciò in collaborazione con alcuni importanti partner come il King’s College London, Somerset House e la Society of London Theatre. I lavori dovrebbero essere terminati entro la fine del 2022.

Bighellonando a piedi per Londra attenti a non spendere troppo ultima modifica: 2021-10-04T06:04:57+01:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Muchas gracias.

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x