ITALIANI A LONDRA NEWS

Lavorare a Londra e vivere nella capitale britannica

Jm Padova 2011 164

Sono in aumento gli italiani che decidono di trasferirsi per lavorare a Londra. In primo luogo perché ci sono maggiori garanzie. Infatti è facile trovare lavoro e contratti più stabili. Ugualmente si hanno maggiori possibilità di crescita professionale.

Lavorare A Londra Brexit
Tantissimi giovani italiani vogliono lavorare a Londra. La Brexit fa paura.
“London: College Green, Westminster” by michaelday_bath is licensed under CC BY-NC 2.0 

Londra è ancora conveniente per cercare lavoro?

Naturalmente, non si può dimenticare la Brexit. Infatti, trasferirsi a Londra porta sempre un certo margine di incertezza. Ad esempio, la situazione economica britannica inizia a cambiare leggermente a causa della situazione politica. Infatti oggi c’è poca chiarezza. Ma per fare un’esperienza all’estero Londra resta una delle mete più appetibili. Per partire per Londra basta qualche soldo per sopravvivere nel primo periodo e poco altro. Nel giro di pochi giorni infatti si trova casa e un lavoro per mantenersi. Per non parlare anche di pagarsi una scuola di inglese. D’altra parte, per vivere e lavorare a Londra serve l’inglese. Si parla di dover imparare una seconda lingua. Infatti non serve un livello di inglese scolastico. A Londra la lingua inglese serve per il vivere quotidiano.

Lavorare a Londra e come cercare lavoro

I ragazzi e le ragazze che partono per Londra, all’inizio hanno bisogno di un alloggio. Come detto, trovare un alloggio a Londra non è difficile. Infatti, anche se i prezzi sono un po’ alti, i giovani riescono a sistemarsi agevolmente. Inoltre va considerando che nella zona centrale è davvero difficile trovare casa. A dire la verità, per trovare casa a Londra bisogna comprare i giornali delle pulci locali. Cioè il The Evening Standard, Loot, il famosissimo Portaportese di Londra, per esempio. Allo stesso modo si può trovare sistemazione in stanze, appartamenti, ostelli o presso college. Oltre agli annunci per la casa ci sono quelli per trovare lavoro (job). Per coloro che arrivano a Londra senza contatti si consiglia di recarsi subito all’Earl’s Court. Qui infatti si trovano facilmente stanze di hotel studenteschi. Ugualmente possono essere un appoggio mentre si cerca qualcosa d’altro.

Lavorare A Londra Contract
Possibilità di un contratto di lavoro per chi sceglie di lavorare a Londra
“Firma Protocollo Gazzetta Amministrativa – Ministero del Lavoro” by ilquotidianodellapa.it is licensed under CC BY-NC-SA 2.0 

Mantenersi da soli a Londra è possibile?

Vivere a Londra mantenendosi da soli è più difficile all’inizio. Dopodiché bisogna avere il tempo per organizzarsi e cercare sia l’alloggio che un’opportunità lavorativa. Per questa ragione è importante riuscire a muoversi autonomamente da subito. All’inizio è indispensabile la padronanza della lingua inglese. In ogni caso, se non si è padroni della lingua, si può ugualmente decidere di partire per Londra. Però, in questo caso è buono farlo appoggiandosi ad un’agenzia già dall’Italia. Comunque ci si può avventurare in maniera autonoma, sperando di trovare un impiego direttamente sul posto. Infatti, affidarsi ad un’agenzia ha un costo. Inoltre l’agenzia da garanzie sui risultati. D’altra parte, arrangiarsi da soli significa trovare un alloggio a Londra presto. Allo stesso modo bisogna iniziare subito a cercare un lavoro rivolgendosi agli uffici di collocamento (Job Centre) della City.

Angelo Franchitto

Autore: Angelo Franchitto

Laureato in Scienze dell’educazione e della formazione, mi occupo di scrivere articoli sociali. Impegnato nel campo del volontariato, scuola e formazione. Amo leggere giornali, riviste e libri di vario genere. Mi appassionano le serie televisive. Amo praticare le lingue. In particolare: Inglese, Francese e Spagnolo.
Lavorare a Londra e vivere nella capitale britannica ultima modifica: 2019-11-26T09:00:10+00:00 da Angelo Franchitto

Commenti

To Top