Arte e cultura CIBO

Come l’acqua per il cioccolato. La passione di un’italiana

Cioccolato

Non riuscivo a separare la bocca dai bordi deliziosi della sua tazza. Un cioccolato da morire, morbido, vellutato, profumato, inebriante.
(Guy de Maupassant)

Il cioccolato è il cibo più misterioso e coinvolgente che abbiamo la grazia di possedere. 

I suoi benefici, la sua influenza sui sensi, sull’umore e sul benessere ormai sono un fatto acclarato. Forse la Nutella e i Baci Perugina hanno contribuito al nostro benessere psicofisico più di squadroni di psicologi e sono sicura che dopo molte sedute di psicoterapia gli stessi psicologi hanno affondato il cucchiaio in un enorme barattolo di Nutella per dimenticare le pene di molti pazienti e risollevarsi l’umore!
Un’italiana che ha portato la sua passione per il cioccolato diventando un’imprenditrice ed una leggenda, pioniera per l’epoca,  era umbra e si chiamava Luisa Spagnoli e la sua storia è appassionante. Fondatrice e ideatrice dei Baci Perugina, i famosi cioccolatini con la frase poetica all’interno. La sua vita è stata anche soggetto  di una recente fiction della Rai,  scandalizzò con la sua storia d’amore travolgente  Giovanni Buitoni (Si quello della pasta)  figlio del suo socio,  diventando la sua amante. Era una donna avanti in tutto e per tutto e coraggiosa, il suo stabilimento ebbe la sua massima espansione durante il primo conflitto mondiale, quando i tempi non erano esattamente i migliori.

La Spagnoli era una donna passionale come il cioccolato che produceva, non si fermava davanti a nulla, creò il primo asilo aziendale dentro lo stabilimento di Perugia, inoltre creò un grande brand di moda con una linea di abbigliamento aprendo negozi in tutto il mondo, produceva gli abiti con il tessuto di angora, ricavato dal pelo del coniglio, preservando la vita  degli animali. Le operaie della sua fabbrica “Pettinavano” letteralmente i conigli ricavando il morbidissimo filato.

I cioccolatini della Perugina sono probabilmente tra i più buoni al mondo, e il marketing dell’azienda ha lanciato l’iniziativa “I miei baci per te” : Potete scrivere voi stessi la famosa frase all’interno, basta andare nello store on line e ordinare una scatola di cioccolatini personalizzati per ogni  occasione.

E ora che si avvicina la Pasqua il pensiero di ricevere o regalare un uovo di cioccolato è piacevole, la tradizione di regalarsi uova e conigli di cioccolato è antica ed è dovuta al legame che uovo, cioccolata e coniglio hanno come  simboli di fertilità, ed ecco una curiosità: Le uova di cioccolato con la sorpresa dentro sono un invenzione inglese, per la felicità dei bambini, nel 1875 un’azienda dolciaria inglese ancora oggi esistente, la Cadbury,  le inserì sul mercato e da li molti bimbi attendono con ansia di scartare quello che diventerà un cibo e una gioia contemporaneamente.

 

Mara Austen Diamanti

Autore: Mara Austen Diamanti

Mara, la bellezza è il mio lavoro. “Gocce di Rossetto” è il mio blog personale, sono di Terni, la città di San Valentino, il patrono degli innamorati, è un po’ come Verona ma meno famosa. Sono nata per viaggiare e scoprire. Amo la bellezza in ogni dove, le lettere maiuscole perché indicano sempre un nuovo inizio, adoro scrivere, leggere e osservare. Non convenzionale. Italiana, vivo a Londra.

Come l’acqua per il cioccolato. La passione di un’italiana ultima modifica: 2018-03-19T23:18:47+00:00 da Mara Austen Diamanti

Commenti

To Top