Arte & cultura

I capolavori della Street Art londinese

street art londra 2018

L’arte come ribellione

Sin dai tempi antichi molto spesso l’arte è stata usata come veicolo di idee e di rivoluzioni intellettuali. Critica sociale, ribellione e nuove forme di pensiero sono sempre state alla base di tantissime forme d’arte. Anche nella nostra moderna epoca questo avviene e tante volte lo si esprime attraverso la Street Art. Graffiti, tag, bombolette, murales e tanto altro viene usato per esprimere questa arte, che tenta di comunicare messaggi di libertà in una società che sempre di più ci controlla. Quanti di noi però sanno che Londra è una delle capitali della Street Art? Quanti sanno che in questa capitale sono presenti alcuni dei graffiti fatti dai più grandi artisti di questa forma d’arte?

La Street Art londinese

Quando si parla di Street Art, non si deve pensare a nessun tipo di museo nonostante ne esistano parecchi. A Londra è la città stessa ad essere il museo della Street Art, difatti è possibile vedere opere di questo genere praticamente ovunque, anche nei quartieri più famosi della city. La più importante rappresentazione di questa forma d’arte è sicuramente il tunnel di Leake Street nei pressi della stazione di Waterloo. Una galleria destinata al transito di auto che nel 2008 fu chiusa dopo che l’artista mondiale Bansky indisse un concorso di Street Art con la partecipazione di 29 artisti da tutto il mondo. Il tunnel ad oggi è riservato al solo transito pedonale ed è uno spazio libero che ogni street-artist può utilizzare per esprimere la propria arte.

street art londra 2018

Sono però tanti altri i posti dove è concessa la Street Art, difatti quartieri come Shoreditch e Camden Town sono degli esempi lampanti di questa espressione artistica.

Memorial Street Art

Un’altra famosissima tipologia di Street Art che è possibile ritrovare a Londra è la Memorial Street Art. Si tratta di una forma di graffiti che rappresenta, con ritratti quantomeno realistici, il volto o l’immagine di personaggi famosi ormai defunti. Ce ne sono tantissimi di graffiti di Memorial Street Art a Londra. Ma se volete vedere i più famosi vi consigliamo di dare una sbirciata a quello dedicato a David Bowie ritrovabile a Brixton o quello di George Michael a Shoreditch, o ancora quello di Prince a Turnpike Lane. Si tratta di veri e propri memoriali che in qualche modo cercano di rendere immortali persone che artisticamente lo sono già.street art londra 2018

Londra è una delle capitali dell’arte mondiale, ma quando si tratta di Street Art è forse una delle città che più permette liberamente l’espressione di questa particolare artisticità ribelle.

Pasquale Scalpellino

Autore: Pasquale Scalpellino

Pasquale Scalpellino nasce a Napoli nel 1992. Da sempre amante di quello che è il panorama scientifico, riesce a scoprire la propria passione per la scrittura e la letteratura a pochi passi dall’essere maggiorenne. Intraprende quindi una carriera da giornalista di cronaca, che lo porterà ad addentrarsi dopo anni in quello che è il mondo del web content, del ghostwriting e della scrittura creativa.

I capolavori della Street Art londinese ultima modifica: 2018-02-09T13:18:50+00:00 da Pasquale Scalpellino

Commenti

To Top