itLondra

ITALIANI A LONDRA VIVERE A LONDRA

Lavorare in Inghilterra? Ecco alcune dritte per gli italiani

Lavorare in Inghilterra - via con dei Pub

Lavorare in Inghilterra? Ecco i punti di riferimento principali. Ad oggi gli italiani in UK sono più di mezzo milione. Secondo l’ambasciata italiana a Londra, la colonia italiana è formata da più di 400.000 persone.

Lavorare in Inghilterra

La maggior parte degli italiani arrivano dalle regioni meridionali, prediligendo Londra. Le altre città britanniche scelte sono Manchester, Peterborough e Bedford. Ma la città preferita rimane Londra. In Galles c’è una discreta comunità italiana di circa 4000 persone; tra Cardiff, Glamorgan e Newport.

Lavorare in Inghilterra - foto di bus e Union Jack

Mentre in Irlanda del nord sono circa 1600 gli italiani. In Scozia infine, sono molti gli italo scozzesi di vecchia data; circa sono circa 50.000. Nonostante la Brexit, tra gli italiani e l’Inghilterra l’amore continua a durare. Sono molti quelli che continuano a trasferirsi  nel Regno Unito, in città come Oxford, Manchester, Liverpool, Leeds o Cambridge. Quattro italiani su cinque degli italiani d’oltremanica parlano positivamente della propria esperienza. Giungono principalmente per studio, turismo o affari. Quindi a quanto pare la maggior parte dei nostri connazionali è soddisfatta in UK. Il Regno Unito continua ad essere attraente per i giovani tra i 18 e i 24 anni.

Lavorare in inghilterra e NIN

Parliamo per lo più di chi ha visitato Il Regno Unito,  dei quali 9 su 10, parlano positivamente e vorrebbero tornarci. Un numero significativo di italiani dichiara d’avere almeno un amico o un conoscente risiedente nel Regno Unito. Infine la percentuale raggiunge il 72% per le persone con un alto livello di istruzione. Chiunque voglia fare amicizia, o cerchi un punto di riferimento, può contattare associazioni di italiani locali come Associazione Trentini Nel Mondo, Circolo Trentino di Londra, Associazione Lavoratori Emigranti del Friuli-Venezia Giulia, Associazione Italo-Britannica Di Cultura Italiana.

Lavorare in Inghilterra - Inghilterra e tipico panorama

Ma anche il Circolo Italiano Londra Sud-Est o Centro Studi Sociali Campani nel mondo UK. Se volete trasferirvi, non sarà trascurabile sapere che sono più gli italiani di sesso maschile che lasciano l’Italia per Londra; anche se le donne raggiungono il 47%. Molti sono i giovani che espatriano, con una media di 34 anni di etàneodiplomati e neolaureati.

Associazioni di italiani in UK

In ogni caso sono più di 15000 i giovani italiani under 40 trasferitisi per lavoro. Le posizioni lavorative più richieste sono i dottori e gli infermieri. I dati dell’Istat e del Ministero degli Affari Esteri degli ultimi anni, affermano che il 54,92% degli italiani residenti nel Regno Unito era di provenienza meridionale.

Lavorare in Inghilterra - Personale Medico al lavoro

Dall’Italia comunque arrivano anche artigiani specializzati e carpentieri, molto richiesti. Se volete trasferirvi, potete avere come punto di riferimento la Camera di Commercio Italiana a Londra, il Consolato Generale Italiano a Londra. Ma anche le Scuole di Italiano a Londra, l’Istituto Italiano di Cultura di Londra: per tutelare la cultura italiana nel Regno Unito. Inoltre Lingua Diversa Group: una scuola italiana in cui imparare lingue diverse. Per socializzare, tra gli eventi Fill, Festival della letteratura italiana; festival dedicato alla letteratura italiana che si svolge nella capitale del Regno Unito.

Ristorazione italiana a Londra

Molto importante poi infine è il settore di coloro i quali lavorano nella ristorazione. Sono ricercati anche gli ingegneri e i laureati nelle nuove tecnologie. Cosa non trascurabile, è che la stragrande maggioranza degli italiani in Regno Unito, ha uno stipendio in grado di permettere di risparmiare. Inoltre la paga minima in Inghilterra è generalmente il doppio di quella italiana. Orbene, per chi vuole lavorare ed essere in regola con le leggi UK, la prima cosa da fare è ottenere il NIN. Si tratta del numero di previdenza sociale con cui ottenere un lavoro. Al riguardo, sono circa 60.000 gli italiani registrati all’AIRE.

Lavorare in Inghilterra? Ecco alcune dritte per gli italiani ultima modifica: 2021-04-27T09:00:00+01:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Wow! Interessante.

Julieta B. Mollo

Grazie dell’info!

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x