Eventi

Jovanotti in tour a Londra con il “Lorenzo Live 2018”

Jovanotti Lorenzo Live 2018

Jovanotti, al secolo Lorenzo Cherubini ex deejay stonato con una risata sgangherata e l’andatura da spilungone dinoccolato, ne ha fatta di strada da quando girava con collanone di metallo, scarpe da basket, cappellini da baseball, e improbabili bermuda, infatti, tra pochi giorni sarà in concerto nientemeno che a Londra.

Jovanotti

L’evento è stato organizzato da TIJ Events, ed è previsto per lunedì 25 giugno alla SSE Arena di Wembley, uno dei templi sacri della musica mondiale in cui si sono esibite alcune delle star internazionali più importanti.
Ristrutturata nel 2006, l’Arena di Wembley ha ospitato concerti dei Beatles, Bowie, degli gli Stones, Pink Floyd, Whitney Houston, Michael Jackson, e anche i Queen.
Ora tocca al nostro connazionale che tanti anni fa urlava dall’acquafan di Riccione caricando il pubblico e i suoi slogan hanno fatto storia, chi non ricorda “è qui la festa”? Dagli studi di Radio Deejay ne è passata di acqua sotto i ponti, e tra poco Jovanotti per la prima volta si esibirà oltre Manica, e sarà anche la prima volta in assoluto che una produzione totalmente italiana sbarcherà nel Regno Unito! Tuttavia gli appassionati di Rock sanno che un po’ d’Italia nel tempio della musica inglese c’è stata più volte, con Bon Jovi ad esempio, rocker italo americano il cui bisnonno era di Sciacca e la bisnonna di Agrigento.

Jovanotti Tour 2018

Dunque, Jovanotti partito da Milano il 12 febbraio scorso, sta cavalcando il suo tour “Lorenzo Live 2018” in tutta Italia e lo farà anche in Europa con date a Stoccarda, Vienna, Zurigo e Bruxelles, Lugano e Londra appunto, riuscendo a ottenere tutto esaurito dall’inizio e ottima SIAE!

Il Tour come un grande spettacolo!

Il tour è improntato sul suo quattordicesimo album “Oh, vita!” che è già disco di platino.
Oggi ogni concerto deve essere uno show in grado di stupire il pubblico e quello del “Lorenzo Live 2018” lo fa con tredici grandi lampadari che trasformano lo spazio in una specie di sala delle meraviglie, e che si apre con un’opera creata da Manuele Fior, un fumettista di grande prestigio, il quale per la prima volta collabora per le scenografie di un tour.
E’ stato Jovanotti ad avere l’idea di usare un cartone animato introduttivo che ha come protagonista il Jova/Don Chisciotte, una figura itinerante, errante e poetica, e da quest’idea sono state realizzate immagini che introducono l’adattamento teatrale di Corrado D’Elia, recitato da Miguel Bosé in spagnolo.
La scaletta è studiata per mandare da subito su di giri il pubblico e trascinarlo con una trentina di canzoni, in cui ad un certo punto il protagonista ritorna per un momento deejay.

Jovanotti sul palco

Si vola da L’ombelico del mondo, con ballerini gonfiabili colorati tra la gente, a Ciao mamma, passando per L’estate addosso a Safari, a Tutto l’amore che ho, a Il più grande spettacolo dopo il Big Bang, è una successione di canzoni a raffica. Dopo una lunga cavalcata lo show chiude con Viva la libertà, brano tratto da “Oh, vita” che ha già superato le 120 mila copie vendute.
La scelta di Lorenzo Cherubini di dare vita a una versione internazionale della sua nuova avventura live nasce probabilmente anche dal fatto che il suo ultimo disco è stato prodotto da Rick Rubin, importante produttore statunitense, che per la prima volta produce un artista italiano con un grande seguito all’estero evidentemente.

Jovanotti per gli italiani a Londra

Dunque Jovanotti finalmente si esibirà per il pubblico fan inglese, ma soprattutto lo farà per una parte dei moltissimi italiani a Londra, se ne contano 250.000, infatti, la capitale inglese è la quinta città italiana dopo Roma, Milano, Napoli e Torino: incredibile.
Intorno a Clerkenwell Road sorge la Little Italy londinese, un quartiere incantevole, dove tra l’altro visse esule Giuseppe Mazzini e fu accolto in trionfo tra ali di folla festante anche Giuseppe Garibaldi.

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono web editor, giornalista, autrice di romanzi.
Amo la letteratura, lo sport l’arte, e i mutamenti del costume.
Amo andare nei musei, sono curiosa del mondo e oltre a scrivere, amo molto leggere e imparare.

Jovanotti in tour a Londra con il “Lorenzo Live 2018” ultima modifica: 2018-06-22T11:00:40+00:00 da Simona Aiuti

Commenti

To Top