Eventi

Bellocchio a Londra con una rassegna cinematografica

Bellocchio8 32230511

Marco Bellocchio regista italiano di lungo corso e indiscutibilmente padrone di una considerevole esperienza cinematografica che ha abbracciato decenni, epoche, mutamenti del costume e dei panorami socio politici italiani, verrà celebrato a Londra con quella che sarà la sua prima retrospettiva londinese totalmente dedicata alla sua produzione artistica. Tutto ciò avverrà al “British Film Institutedal 1 al 31 luglio, ovvero nella più prestigiosa istituzione di cinema anglosassone, e sarà organizzata dall’istituto Luce di Cinecittà, BFI, l’istituto italiano di cultura, e avverrà nella Salle Lumière, un altro tempio della cultura inglese.

Bellocchio
Si tratterà di una retrospettiva seguita e curata direttamente da Adrian Wootton, l’amministratore delegato di Film London ed è un omaggio alla cultura italiana che premia un’eccellenza tra le più stimate del nostro paese. Il regista pluripremiato, sarà omaggiato per un mese intero in una delle capitali mondiali con più ampio respiro culturale, in cui tante etnie e fermenti intellettuali si mescolano e si contaminano. Coloro i quali si avvicineranno a questa rassegna, potranno godere di una qualità di proiezione non indifferente grazie al digitale, e poi questa sarà un’occasione unica per gli italiani a Londra, ma soprattutto per  il pubblico anglosassone per conoscere e scoprire il cinema di un autore unico nel suo genere, impegnato politicamente e certamente sempre molto riconoscibile. A Londra i riflettori saranno tutti puntati sul cinema italiano, che mostrerà al mondo un autore particolare, talvolta graffiante, che nella sua carriera ha toccato tanti mondi diversi, disegnando fisionomie di uomini e donne reali e immaginifici al tempo stesso, squarciando il pudore, e riconfigurando identità che la storia aveva rarefatto, nascosto e quasi dimenticato.

Bellocchio e le tematiche della società

L’Istituto Luce Cinecittà ha digitalizzato quattro lungometraggi di Bellocchio con la supervisione del direttore della fotografia Beppe Lanci, storico collaboratore del noto regista, che sono: Diavolo in corpo, La condanna, Il Principe di Homburg, La balia, mettendo così al sicuro delle opere che altrimenti rischierebbero di perdersi per via di un naturale deterioramento della pellicola. Per l’evento ci sarà una speciale anteprima il 23 giugno, e poi un altro appuntamento da non perdere è per il 9 luglio, quando Adrian Wootton, uno dei maggiori esperti stranieri del cinema italiano, noto cultore nonché estimatore di questa parte così importante della nostra produzione artistica, terrà una lezione sull’opera intera di Bellocchio, analizzando alcune tematiche “bellocchiane”, come la politica, la religione, o la morale comune. Si tratta di film che invitano a riflettere, talvolta con immagini drammatiche, con un umorismo acido e corrosivo, con quadri realistici delle ipocrisie di una società che cambia cercando scappatoie grottesche, esasperando l’arte d’arrangiarsi.

locandina film di Bellocchio

Vedremo in questa retrospettiva una corrispondenza d’impegno e di umorismo che il titolo della retrospettiva, “Satire and Morality, definisce alla perfezione nella sua essenza intrinseca. Il pubblico britannico avrà modo di vedere la proiezione anche di altri film premiati e piuttosto noti, come La Cina è vicina, Salto nel vuoto, Vincere, e anche di conoscere altre pellicole che delineano il percorso e la carriera del cineasta.

Il cinema di Bellocchio nasce e torna a Londra

Londra non è stata una città scelta a caso, perché Bellocchio frequentò da giovane la School of Fine Arts, e proprio qui mosse i primi passi colui che oggi si vede dedicata una retrospettiva prestigiosa.

locandina film di Bellocchio
Fu allora, in quegli anni che Bellocchio iniziò la stesura di quello che sarebbe stato poi uno dei più importanti film d’esordio: “I pugni in tasca”, ed è un po’ come chiudere un cerchio. Pertanto proprio a Londra Marco Bellocchio ora torna con tutto il suo cinema come ambasciatore del nostro cinema, nonché della nostra scuola di cinema, con la sua prima rassegna completa, portando una visione tutta sua dell’Italia, della società in itinere degli ultimi cinquant’anni e non solo.

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono giornalista, web editor e autrice di romanzi.
La scrittura è parte di me, infatti, amo la letteratura, la storia, lo sport, l’arte, ed esplorare i mutamenti del costume. Mi piace andare alle mostre e nei musei, sono curiosa del mondo.

Bellocchio a Londra con una rassegna cinematografica ultima modifica: 2018-06-07T09:06:44+00:00 da Simona Aiuti

Commenti

To Top