Arte e cultura ITALIANI A LONDRA

Via Francigena, il tracciato antico parte da Londra e arriva a Roma

Via Francigena

Alla riscoperta della via Francigena, viaggio alla scoperta dell’antico itinerario candidato a patrimonio dell’Unesco.

La via francigena è tra i più antichi pellegrinaggi cristiani . A piedi i primi pellegrini provenienti soprattutto dalla Francia attraversavano l’Italia da ogni parte d’europa per arrivare a Roma in visita alla tomba dell’apostolo Pietro. Si tratta di diverse vie, nominate e descritte sin dal IX secolo. Il primo tracciato ufficiale però si deve a Sigerico Vescovo di Canterbury, il manoscritto della mappa, conservato, si trova al British Museum, è scritto in latino e descrive 79 tappe percorse. Le informazioni di Sigerico sono molto utili per stabilire l’itenerario originale che partiva da Canterbury e arrivava a Roma. Il pellegrinaggio prese anche il nome di via romea, in quanto nei secoli il percorso si sviluppò creando un insieme di vie, ma l’obiettivo era sempre la città eterna e da lì proseguire per Brindisi, dove imbarcarsi per l’altro pellegrinaggio maggiore: La terra santa.

Tutte le strade portano a Roma

All’esempio di Sigerico ne seguirono altri. La particolarità delle vie Romee era complessa e si sviluppò una specie di itinerario fai da te con segnali stradali lasciati dagli stessi viandanti che sarebbero stati utili a chi seguiva dopo. Dopo Sigerico un altro inglese, Mattew Paris, segnò l’itinerario Londra-Roma. Il più preciso. Era un monaco benedettino e lo scrisse in francese come guida per i pellegrini nel 1273, ed ora si trova alla British Library . Il percorso indicato inizia da Londra, prosegue nei sobborghi di Newgate, Cripplegate, Bishopsgate, Westminster, e poi attraversa Rochester, Canterbury, Dover, Wissant, Montreuil-sur-Mer, Saint-Riquier, Poix, Beauvais, Beaumont-sur-Oise, Parigi, Provins, Nogent, Troyes, Bar-sur-Seine, Châtillon-sur-Seine, Beaune, Chalon-sur-Saône, Mâcon, Lione, La Tour du Pin, Chambéry, Montmelian, Aiguebelle, Termignon. Passato il Moncenisio passava dalla Novalesa, Susa, Avigliana, Torino, Chivasso, Vercelli, Mortara, Pavia, Piacenza, Fiorenzuola d’Arda, Borgo San Donnino. Qui venivano proposti due percorsi; quello classico attraverso la Cisa per Luni, Lucca, Siena, San Quirico d’Orcia, Montefiascone, Viterbo, Sutri, Roma.

Via francigena

Londra-Parigi-Roma

Itininerario francescano passando da Assisi

Via francigena

Assisi Ph Mara Diamanti

A partire dal 1230, dopo l’elevazione di San Francesco agli altari, molti pellegrini decidono di fare una deviazione lungo il percorso e visitare anche Assisi. Quattro sono le nazioni attraversate dal viaggio: Regno unito, Francia, Svizzera, Italia. Molte sono le tappe, oggi riscoperte, grazie all’impegno dei comuni interessati dal percorso. Sette le regioni italiane che hanno firmato un protocollo d’intesa per candidare la via Francigena patrimonio Unesco. L’alta vocazione turistica del percorso ha fatto si che le antiche tappe della Romea si fondano con le nuove, oggi i pellegrini seguono il percorso soprattutto in bicicletta, riversandosi in Italia da ogni parte del mondo. Ripercorrendo a piedi solo l’ultima parte del persorso, lasciando alla gran parte del restante viaggio, l’affascinante scoperta dei nostri luoghi dello spirito. E quale luogo migliore per coltivare lo spirito se non Assisi? Sdraiata ai piedi del Monte Subasio, con un panorama suggestivo. Cucina tipica e buon vino rifocillano anima e corpo, rendendo leggero il viaggio. Alberghi, bed and breakfast, ostelli, dotati di tutti i confort,  sono pronti ad accorgliervi. Recentemente un gruppo di pellegrini, della Parrocchia di San Pietro agli italiani a Londra è partito proprio da Londra ed ha sostato nella città di San Francesco. I pellegrini che arrivano ad Assisi oggi sono soprattutto stranieri e dimostrano che la via francescana è diventata la spina dorsale dell’antico pellegrinaggio Francigeno, la città infatti è essa stessa patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Proseguendo, l’ultima tappa a sole due ore di viaggio e, dopo 1800 km complessivi, il traguardo: Roma. Visitata ogni anno da più di 10 milioni di persone, che attraversano, magari inconsapevolmente, proprio la via francigena.

Via Francigena

Il traguardo: Roma, la città eterna

 

 

Mara Austen Diamanti

Autore: Mara Austen Diamanti

Mara, la bellezza è il mio lavoro. “Gocce di Rossetto” è il mio blog personale, sono di Terni, la città di San Valentino, il patrono degli innamorati, è un po’ come Verona ma meno famosa. Sono nata per viaggiare e scoprire. Amo la bellezza in ogni dove, le lettere maiuscole perché indicano sempre un nuovo inizio, adoro scrivere, leggere e osservare. Non convenzionale. Italiana, vivo a Londra.

Via Francigena, il tracciato antico parte da Londra e arriva a Roma ultima modifica: 2018-08-22T08:34:46+00:00 da Mara Austen Diamanti

Commenti

To Top