itLondra

pubbliredazionale ITALIANI A LONDRA VIVERE A LONDRA

Norme #Covid in UK per viaggiare e risiedere

Norme #Covid in UK - Londra dopo il tramonto
Articolo promozionale

Norme #Covid in UK, tra contagi e nuove iniziative per arginarlo. Al momento, per zone come Notthinghamshire e West Yorkshire si va verso il livello 3. A tal proposito, le aree del Regno Unito ora soggette a importanti restrizioni di livello 3 sono: la regione della città di Liverpool; Lancashire, Greater Manchester e South Yorkshire.

Norme #Covid in UK

Esiste, come in quasi tutta Europa, un aumento consistente di casi positivi. Accade ad esempio nella zona di Notthingham. Il tasso d’infezioni da COVID-19 nelle East Midlands è passato da 48,8 casi a 164,1 per 100.000 persone. Si pensa anche a una negoziazione con il governo centrale per un pacchetto di sostegno finanziario.

Norme #Covid in UK -  Mascherina sul pianeta terra

Si è rivelato necessario pensare a investire per la salute della popolazione locale. Occorrono maggiori mezzi di sussistenza anche per le imprese locali. Intanto il consiglio di Stoke-on-Trent ha chiesto d’essere spostato al livello 2, a causa dell’aumento delle infezioni. Invece, in un intervento alla Camera dei Comuni, il cancelliere Sunak, ha confermato tre nuove misure di sostegno extra per supportare i lavoratori e le imprese ad affrontare l’attuale emergenza sanitaria. Saranno concesse sovvenzioni in contanti fino a 2.100 sterline mensili per tutte le aziende nelle aree di livello 2.

Norme #Covid in UK e quarantena in Inghilterra

Saranno compresi i locali di ristorazione, alloggio e tempo libero. Per i lavoratori autonomi, invece, il sostegno economico sarà raddoppiato a £ 3.750. Inoltre saranno apportate modifiche al Job Support Scheme; ovvero il programma per tutte le aziende che hanno una domanda inferiore a causa della pandemia. Il programma si applicherà alle imprese idonee a tutti i livelli d’allerta.

Norme #Covid in UK - Cabina Telefonica inglese

Inoltre, le aziende non chiuse ma in sofferenza, nelle città come Liverpool, Lancashire, South Yorkshire e Greater Manchester; potranno godere di un maggiore sostegno. In UK si sta operando per un piano per il lavoro, per le imprese, per le regioni, e per l’economia. Al momento per quanto riguarda gli spostamenti, per i rientri o ingressi nel Regno Unito, fino al 13 novembre 2020, a tutti i viaggiatori in arrivo è richiesta la compilazione di un modulo prima di partire.

Modulo per viaggiare in UK

Si dovrà indicare un indirizzo e un numero telefonico al quale i viaggiatori possono essere contattati durante il soggiorno nel Regno Unito. Solo i viaggiatori in transito nell’area sterile (airside) dell’aeroporto e altre limitate categorie sono esentati. Per i viaggiatori in arrivo da Paesi ad alto rischio di contagio; il governo britannico ha introdotto l’obbligo d’isolamento fiduciario di 14 giorni.

Norme #Covid in UK -  19 Coronavirus idealizzzto

Dal 18 ottobre inoltre, i viaggiatori in arrivo dall’Italia o che hanno soggiornato o transitato in Italia nei precedenti 14 giorni; devono osservare un periodo d’isolamento fiduciario di 14 giorni presso un hotel o indirizzo privato, seguendo le istruzioni sull’auto-isolamento. E tuttavia possibile rimanere nel Regno Unito per un periodo inferiore ai 14 giorni, ma per tutta la durata del soggiorno, è necessario conformarsi alla procedura dell’auto-isolamento.

Regola del sei in UK

Ricordiamo che vi è il divieto d’assembramento per più di 6 persone all’aperto. Inoltre c’è obbligo di mascherina in locali pubblici e sui mezzi di trasporto e nelle zone a rischio medio. C’è il divieto di contatti sociali con persone che vivano a un indirizzo diverso. E’ stata stabilita la chiusura di bar e pub e altre misure addizionali concordate con gli enti locali nelle zone a rischio molto elevato. È possibile verificare le restrizioni in vigore con il codice postale dell’area che interessa. Infine, per viaggi con destinazione finale nel Regno Unito ma fuori dall’Inghilterra; si deve fare riferimento alle indicazioni delle regioni autonome del Galles, dell’Irlanda del Nord e della Scozia, o delle Isole del Canale Guernsey e Jersey e dell’Isola di Man, soggette a variazioni.

Norme #Covid in UK per viaggiare e risiedere ultima modifica: 2020-10-27T09:00:00+00:00 da simona aiuti
To Top