Arte & cultura

Modigliani in mostra al Tate Modern

Amedeo Modigliani è il protagonista di una mostra al Tate Modern, aperta fino al 2 aprile.  Nel più grande museo di arte contemporanea di Londra sono esposti i quadri del pittore evidenziando il suo periodo britannico. Enfatizzato anche il rapporto con la poetessa e scrittrice Beatrice Hastings, sua musa e figura di grande interesse nel panorama culturale del tempo. Nella mostra,  co-curata dall’italiana Simonetta Fraquelli, sono esposti i nudi femminili più noti di Modigliani, le teste scolpite prima della Prima Guerra Mondiale. E’ possibile anche ammirare i più celebri ritratti tra cui quello del commerciante e amico intimo dell’artista, Léopold Zborowski e Jeanne Hébuterne, compagna di Modigliani e una delle donne più importanti della sua vita.

Modigliani e il suo studio parigino

I visitatori della mostra inoltre potranno assistere a un laboratorio di realtà virtuale, in cui si verrà catapultati nello studio parigino di Modigliani. In quest’ultimo l’artista  ha vissuto e dipinto negli ultimi mesi della sua vita tra il 1919 e 1920. Lo studio, dopo mesi di ricerca è stato meticolosamente ricreato proprio per far immergere i visitatori nella vita dell’artista. Si consiglia la prenotazione in quanto soltanto un numero limitato di persone può accedere alla stanza.

modigliani

Amedeo Modigliani nel suo studio parigino

La mostra è supportata dall’Ambasciata e dall’Istituto Italiano di Cultura

L’Ambasciatore Pasquale Terracciano ha presenziato all’inaugurazione e l’Ambasciata Italiana ha sostenuto attivamente la mostra. Sottolineando l’importanza di Amedeo Modigliani quale artista maledetto e controverso, oscuro e geniale. L’Ambasciatore si è detto estremamente onorato che un istituzione come la Tate Modern abbia deciso di dedicare, 12 anni dopo “Beyond Painting. Burri Fontana Manzoni’ (2005), un’intera retrospettiva ad un artista italiano. Ha poi aggiunto come tali iniziative contribuiscono in modo determinante a far conoscere meglio la grande arte italiana ad un pubblico vasto ed internazionale. Parallelamente, l’Istituto Italiano di Culturapartner istituzionale della mostra – organizzerà una serie di eventi e conferenze sull’artista. La mostra temporanea è a pagamento per un costo di 19,70 sterline per gli adulti, mentre i bambini sotto i 12 anni possono entrare gratuitamente.

Chi è Modigliani?

Amedeo Modigliani è nato a Livorno nel 1884. Fu uno degli artisti più controversi del primo Novecento infatti i suoi quadri, soprattutto i nudi vennero considerati indecenti e anche censurati. Modigliani è noto soprattutto per i ritratti femminili caratterizzati da volti stilizzati e colli affusolati. L’artista morì all’età di trentacinque anni di tubercolosi.

 

 

 

Chiara Pizzino

Autore: Chiara Pizzino

Ha origini siciliane ma attualmente si trova in Inghilterra per perfezionare la lingua inglese e per conoscere più culture. I viaggi sono la sua più grande passione, dopo la scrittura. E’ infatti laureata in Scienze dell’Informazione: Comunicazione Pubblica e Tecniche Giornalistiche, La fotografia è un’altra delle cose che adora e non va mai da nessuna parte senza la sua macchina fotografica.

Modigliani in mostra al Tate Modern ultima modifica: 2017-12-29T19:04:44+00:00 da Chiara Pizzino

Commenti

To Top