Arte & cultura

L’Afternoon Tea: una tradizione tutta inglese

E’ ben risaputo che il tè pomeridiano è una tradizione inglese. Attorno alle 5 i britannici infatti amano sorseggiare questa bevanda nelle sue diverse versioni accompagnato da sandwich, biscotti, torte.

A parte la tradizione l’Afternoon Tea è un’esperienza da provare se si viene a Londra. Sono veramente tantissimi i posti tra hotel, ristoranti, caffetterie, giardini in cui viene servito. Basta digitare su Google “Afternoon Tea London” per rendersene conto. Potete decidere se ordinare tè, caffè (o anche champagne e prosecco in alcuni casi) accompagnati da mini porzioni di torte, panini e i tipici scones.

Com’è composto l’Afternoon Tea

L’Afternoon Tea è  composto appunto da una tazza di tè che cambia in base ai gusti. I più popolari sono l’Earl Grey , il Darjeeling Assam e il Lapsang  Souchong.

Il cibo viene servito in vassoi rialzati e scenografici, si tratta soprattutto degli scones (dolcetti tipici inglesi) con panna e marmellata, crema di limone (lemon curd), sandwich di cetriolo e  mini porzioni di torte. Ovviamente la selezione cambia in base al posto.

La storia del tè pomeridiano

Il tè arrivò in Inghilterra attorno al 1600 ma le prime notizie del tradizionale Afternoon tea si hanno tra il diciassettesimo e diciottesimo secolo. Fu nel 1840 che venne consacrato a evento mondano. Questo è dovuto ad Anna, duchessa di Bedford che dichiarò che nel pomeriggio aveva un senso di debolezza e quindi ha iniziato a prendere il tè servito con piccoli snack prima della cena.

Successivamente la duchessa iniziò a invitare i suoi amici a unirsi a lei nella sua stanza nell’Abbazia di Woburn, tradizione che continuò anche a Londra. Successivamente anche donne di alto rango iniziarono a servirlo nel proprio salotto e divenne popolare negli alti ranghi della società inglese del periodo.

Il tè pomeridiano: un evento speciale

A differenza di quello che si crede il tè pomeridiano è considerato un evento speciale, un trattamento da riservarsi nel weekend, compleanni o altre occasioni particolari. E’ proprio una di quelle esperienze consigliate dagli inglesi stessi per chi va a Londra. Se ne possono anche trovare di particolari come quello dedicato ad Alice nel Paese delle Meraviglie o quello ancora più strano servito nell’autobus rosso a tre piani. Anche alcune sale da tè dei musei servono questa specialità.

Se volete quindi vivere un’esperienza tutta inglese e sentirvi per una mezz’ora membri della corte reale l’Afternoon Tea è quello che fa per voi.

Chiara Pizzino

Autore: Chiara Pizzino

Ha origini siciliane ma attualmente si trova in Inghilterra per perfezionare la lingua inglese e per conoscere più culture. I viaggi sono la sua più grande passione, dopo la scrittura. E’ infatti laureata in Scienze dell’Informazione: Comunicazione Pubblica e Tecniche Giornalistiche, La fotografia è un’altra delle cose che adora e non va mai da nessuna parte senza la sua macchina fotografica.

L’Afternoon Tea: una tradizione tutta inglese ultima modifica: 2018-02-19T13:29:46+00:00 da Chiara Pizzino

Commenti

To Top