itLondra

CURIOSITÀ STORIE

Kate Middleton e gli studi da ragazza a Firenze

Kate Middleton - il Matrimonio reale di Di Kate

Kate Middleton e l’Italia, un rapporto interessante! Se facciamo un passo indietro alle sue reali nozze, ricordiamo che erano circa 199 gli ospiti ammessi ad assistere al suo matrimonio, nella cattedrale di Wesstminster. Eppure dopo le nozze religiose, erano solo 350 alla cena prevista per la sera e gli italiani non mancavano.

Kate Middleton

Al matrimonio c’erano personaggi come il conte Paolo Filo della Torre; giornalista corrispondente a Londra de “La Repubblica”. Inoltre rappresentava ufficialmente la Repubblica italiana, l’ambasciatore italiano a Londra Giorgio Economides.

Kate Middleton - Kate sfoggia il suo  Anello

Tra gli ospiti coronati italiani c’erano Carlo do Borbone, duca di Castro e consorte e Camilla Crisiani. Tra i nobili italiani troviamo invece il marchese Vittorio Frescobaldi; Presidente Onorario della Compagnia De’ Frescobaldi. Proprietari di castelli e di circa 5000 ettari di vigneti. Tanto da essere una delle aziende vinicole italiane più conosciute al mondo. Alla giovane coppia i Fresobaldi, regalarono formati speciali di Castelgiocondo Brunello di Montalcino Docg 2006. I Frescobaldi hanno un legame molto consolidato con gli Windsor. Nel passato prestarono somme ingenti di denaro ai reali inglesi, da Edoardo I, e II, a Enrico VIII; ottenendone in cambio posizioni di potere e prestigio nel Regno.

Kate Middleton a Firenze

Ma la famiglia reale inglese, ha avuto comunque sempre un grande legame con la Toscana, senza dimenticare la storia d’amore tra la duchessa Sara Ferguson di York e il Conte Gaddo della Gherardesca. Lo stesso Carlo, principe del Galles, è stato più volte ospite della famiglia toscana per trascorrere delle vacanze; dove ha potuto spesso esercitare la sua passione per l’acquerello, immortalando i meravigliosi panorami toscani.

Kate Middleton - Kate In Lungo ad una serata di Gala

Parliamo degli stessi scenari che molti artisti di origine anglosassone; hanno nei secoli passati, desiderato visitare, conoscere e ammirare. Quindi, accanto ai luoghi, parliamo di amicizie che proseguono da generazione in generazione. Inoltre; tornando sempre a Kate Middleton, probabile futura regina; ella da studentessa, trascorse tre mesi a Firenze, al British Institure, dove prese lezioni di Italiano; non trascurando un po’ di vita mondana per conoscere la città e i fiorentini.

Daily Telegraph

Secondo il Daily Telegraph, l’allora giovane Middleton; fece un vero e proprio tirocinio di storia dell’arte, seguendo lezioni nel palazzi Lanfredini e dello Strozzino, sui gioielli rinascimentali. Sappiamo, infatti, che dopo gli studi, tornata in patria, entrando nel mondo del lavoro; si dedicò proprio agli accessori, anche se moderni, nei grandi magazzini londinesi.

Kate Middleton - Kate In Rosso con cappellinoA Firenze Kate coltivava il suo hobby della fotografia scattando paesaggi e angoli di Firenze; poi sappiamo che ha reso pubblici degli scatti fatti personalmente da lei ai figli. La futura principessa, all’epoca del soggiorno fiorentino, risiedeva in un appartamento del centro storico non lontano dalla sede del British Institute; e condivideva l’appartamento con altre quattro ragazze, incontrate tramite l’istituto che si preoccupava di collocare le studentesse. Eppure non è tutto qui, poiché Kate dopo le nozze, sembra abbia colpito qualche creativo italiano; anzi toscano.

Gucci e Firenze

Gucci a suo tempo, pensò nella sua linea “To Be G”; di dedicare una borsa proprio alla Middleton; e di farlo in un momento particolare della sua vita. All’epoca la definì una persona dai lineamenti delicati e dal fascino particolare, proprio quando era in dolce attesa per la prima volta. Si trattò di una borsa capiente e pratica, con tasche comode, adatta ad una neo-mamma; così la definì lo stilista. Già, infatti, la consorte del principe Willliam, che oggi ha tre bambini; è stata capace di affrontare il post parto in modo invidiabile, con stile e senza perdere la sua grazia. Orgoglioso di mettere il nome di Firenze sotto il suo marchio; Gucci, pensava a Firenze come capitale del mondo; tanto da aver richiesto che l’artigianato Fiorentino sia dichiarato patrimonio dell’umanità.

Kate Middleton e gli studi da ragazza a Firenze ultima modifica: 2020-10-16T09:00:00+01:00 da simona aiuti
To Top