ITALIANI A LONDRA

Londra, il Paese dei Balocchi degli italiani

paese dei balocchi

Paese dei Balocchi o luogo ostico?  Le principali caratteristiche che accomunano la maggior parte degli italiani che si trovano a Londra sono la voglia di dare una svolta alla propria vita e la forte nostalgia per la patria .

Con 250 mila connazionali, della capitale inglese si parla addirittura della “quinta città d’Italia” dopo Roma, Milano, Napoli e Torino.

paese dei balocchi

Londra

“Londra è una città dove lavorare è possibile e piacevole a patto che non la si consideri come il Paese dei Balocchi dove è il lavoro a cercare te.” Afferma Elio,  ventiseienne di Gaeta, trasferitosi da poco. “ Farsi gli amici è molto semplice, ho una paga giusta, un contratto di lavoro e la possibilità di crescere”.

Gli italiani e il lavoro

Purtroppo infatti la prima motivazione che spinge gli italiani a emigrare è proprio la mancanza di un lavoro soddisfacente e che dia l’indipendenza economica. Chi parte certa proprio di dare una svolta alla propria vita, di avere un contratto, cosa difficile da trovare in Italia, soprattutto al Sud.

“Ho deciso di fare questo grande passo soprattutto per migliorare il mio inglese, lingua fondamentale nel mercato del lavoro. –  Ci racconta Giovanna, che invece si trova a Londra da quasi un anno –

Adesso sto pensando di rimanere qua anche se mi manca la mia terra, per il clima, il cibo, la famiglia”.

paese dei balocchi

Sono ancora tanti gli italiani che ogni giorno prendono un aereo per affrontare questa avventura

Londra, il Paese dei Balocchi?

 Lavapiatti, cameriere o aiuto cuoco sono i mestieri che ricoprono più spesso gli italiani. Ma c’è anche chi ha fatto qualcosa in più come Luca del Bono , imprenditore originario di Lipari. Del Bono ha aperto Iddu, un bistrot all’interno del South Kensington Club, al cui interno si trova la Watsu Pool, piscina che contiene acqua proveniente da Lipari.  Riccardo Zacconi è invece l’ideatore del celebre gioco Candy Crush. La lista potrebbe ancora continuare.

“Non troverai alcuno, che sia un vero intellettuale, desideroso di lasciare Londra. Quando un uomo è stanco di Londra, è stanco della vita” scriveva nel settecento il poeta Samuel  Johnson.

Adesso, con la Brexit in atto, potrebbe diventare più complicato trasferirsi nella capitale inglese. Sono ancora tanti gli italiani che ogni giorno prendono un aereo per affrontare questa avventura.

Chiara Pizzino

Autore: Chiara Pizzino

Ha origini siciliane ma attualmente si trova in Inghilterra per perfezionare la lingua inglese e per conoscere più culture. I viaggi sono la sua più grande passione, dopo la scrittura. E’ infatti laureata in Scienze dell’Informazione: Comunicazione Pubblica e Tecniche Giornalistiche, La fotografia è un’altra delle cose che adora e non va mai da nessuna parte senza la sua Canon EOS 1300D

Londra, il Paese dei Balocchi degli italiani ultima modifica: 2017-10-19T13:43:12+00:00 da Chiara Pizzino

commenti

commenti

To Top