ARTE

L’Italia a Londra – Canaletto da Venezia nella Queen’s Gallery

Canaletto

La Queen’s Gallery

La Queen’s Gallery è un museo di arte pittorica appartenente a Buckingham Palace, ma accessibile al pubblico. Dopo la prima apertura nel 1962, ha sempre ospitato quadri e opere appartenenti alla Royal Collection, mostrandone circa 450 alla volta. Venne chiusa nel 1999 per dei lavori di ampliamento, ma 2002 la Regina Elisabetta decise di riaprirlo. L’evento fu fatto concordare con il Golden Jubilee della Regina, ovvero il 21 maggio, giorno della sua ascesa al trono. Da quel momento ad oggi sono milioni i visitatori che ogni anno si recano alla Queen’s Gallery. Essa offre la possibilità di osservare i quadri appartenuti alla collezione dei Reali. Sono tante però anche le mostre ospitate di anno in anno, oltre alle opere permanenti. Quest’anno ad esempio tocca all’Italia. Fino al 12 novembre infatti si potrà ammirare la bravura di Canaletto da Venezia.

Canaletto

Mostra nella Queen’s Gallery

Canaletto da Venezia e l’arte italiana

Giovanni Antonio Canal, detto Canaletto, è stato un pittore italiano, vissuto a Venezia tra il 1697 e il 1768. Fu definito come vedutista e le sue particolarità stilistiche si muovevano in sincrono con quelle illuministiche dell’epoca. Difatti la prospettiva dei quadri veniva studiata con valori matematici dal pittore. Anche le condizioni di resa erano però legate alla massima oggettività, per cui l’autore si focalizzava molto sulla luce, l’architettura e la natura, ricreandone una fedele riproduzione. Canaletto da Venezia concentrò la  propria arte nel dipingere e nel ridisegnare la sua città Natale, ricevendo molte richieste di quadri su commissione proprio a Venezia. Molti di questi committenti però erano inglesi. Difatti visse sporadicamente in Inghilterra tra il 1740 e il 1756 e molti dei suoi quadri sono conservati in questa terra.

Canaletto

La Queen’s Gallery

Canaletto da Venezia nella Queen’s Gallery

Dal 19 maggio al 12 novembre di quest’anno, una nuova mostra di arte italiana è tenuta nella Queen’s Gallery. Essa è stata soprannominata Canaletto e l’Arte di Venezia, vista la tematica dei quadri esposti. Sebbene siano le opere di Canaletto le più importanti, tutte ritraenti la sua amata città Natale, sono moltissimi gli autori ospitati. Parliamo di Longhi, Piazzetta, Carriera, Zuccarelli e Ricci, pittori veneziani e non che hanno rappresentato artisticamente questa città. Il costo dell’ingresso alla mostra è di 11£, ma le opere d’arte sono tantissime ed inestimabili. Una spettacolare selezione di quadri ottocenteschi in grado di mostrarci la Venezia che fu. Un’esibizione che nel centro di Londra potrebbe collegarci a quelle che sono le nostre radici italiane. Anche Canaletto si spostò in Inghilterra per inseguire il suo sogno artistico. Gli italiani residenti a Londra potrebbero confortarsi nell’ammirare una mostra simile.

Pasquale Scalpellino

Autore: Pasquale Scalpellino

Pasquale Scalpellino nasce a Napoli nel 1992. Da sempre amante di quello che è il panorama scientifico, riesce a scoprire la propria passione per la scrittura e la letteratura a pochi passi dall’essere maggiorenne. Intraprende quindi una carriera da giornalista di cronaca, che lo porterà ad addentrarsi dopo anni in quello che è il mondo del web content, del ghostwriting e della scrittura creativa.

L’Italia a Londra – Canaletto da Venezia nella Queen’s Gallery ultima modifica: 2017-09-18T16:41:57+00:00 da Pasquale Scalpellino

commenti

commenti

To Top