VIVERE A LONDRA

La prima cosa da sapere a Londra? Mind the gap!

sapere

Quello che c’è da sapere sulla lingua inglese che a scuola non vi insegnano

Per chi decide di venire a vivere e lavorare a Londra una delle prime cose da sapere è che la lingua parlata nel quotidiano è molto diversa da quella che impariamo nelle scuole italiane. Non che quello che abbiamo imparato a scuola sia sbagliato ma in gran parte è inutile. Spesso una volta arrivati siamo costretti ad attivare la modalità “sopravvivenza” per cercare di sapere come funzionano le cose.

Molto spesso,  purtroppo,  ci rendiamo conto della carenza delle scuole italiane. Dobbiamo quindi rifare praticamente tutto da capo. Frequentando un corso intensivo a pagamento  oppure gratuito ( qui a Londra si possono trovare) per avere migliori possibilità lavorative se non si vuole rimanere relegati nella  ristorazione. Che si è un bel settore, dove molti dei nostri concittadini lavorano, ma spesso è un ripiego proprio perché molti di noi preferiscono evitare la barriera linguistica. Ma  noi italiani possiamo ambire al meglio in questo e in molti altri settori.

Sapere, per esempio, che  i diversi modi di dire nel linguaggio parlato, ci aiutano a costruire le relazioni

sapere

Essere disinvolti è importante in un colloquio di lavoro

Essere disinvolti è importante in un colloquio di lavoro

Può sembrare una sciocchezza ma non lo è. Per affrontare un colloquio di lavoro per esempio è necessario dare l’impressione ( e non c’è niente di meglio esserlo sul serio) di essere  a proprio agio con la lingua. Perché a Londra si vive felici e contenti solo se parli un buon inglese, e non è così  difficile come sembra. Occorre solo fare pratica e non avere paura di sbagliare, basta essere umili e chiedere. Vedrete che  incontrerete più persone desiderose di aiutarvi che di criticarvi.

I trasporti inglesi?  Usateli anche come lezioni di pronuncia !

Il primo ostacolo? Mind the gap.

“Mind the gap”  è la frase cult di Londra  e oramai  ha preso il posto della mitica “Keep calm and carry on” coniata dal governo inglese durante la seconda guerra mondiale, per infondere forza ai cittadini stremati dalla guerra.

Stampata sule magliette e tazze come souvenir, la frase  è stata  registrata nella Tube  per la prima volta nel 1969. Perché i capistazione della metro erano stanchi di dover avvisare continuamente  i passeggeri, che spesso cadevano,  del pericoloso vuoto tra il treno e la banchina. Insomma è rappresentativa.

Pronuncia e velocità quindi sono i primi ostacoli e quando si  arriva a Londra gli annunci nella Tube,  ti fanno capire che un conto è studiare l’inglese a scuola e un conto è sapere l’inglese.

Guadagnare e vivere  bene a Londra è direttamente proporzionale a quanto siete “Fluent” 

sapere

Un migliore stile di vita

Ecco qualche piccolo consiglio  utile da sapere, su come migliorare letteralmente strada facendo:

Leggete il quotidiano  distribuito nella metro, acquisirete tantissimi vocaboli della lingua comune

Leggete sul display del bus le varie fermate e poi ascoltate la pronuncia registrata  delle fermate,  tenendo presente che le regole da sapere in merito della lingua inglese sono numerose, è un buon modo per allenare l’ascolto.

Origliate, si, origliate le conversazioni al bar, nei negozi, in strada e memorizzate le frasi standard.   Mettetevi alla prova, piccole conversazioni quotidiane col giornalaio o con  le commesse nei negozi,  qui  sono tutte molto gentili, vi serviranno  per acquisire sicurezza e autostima.

Peppa pig ottima “scuola di inglese”!

Non guardate i film in lingua originale, parlano troppo velocemente, meglio optare su cartoni animati per bambini.  “Peppa pig” per esempio, l’amata/odiata serie per i più piccoli  ha una perfetta pronuncia e scandisce lentamente le parole! E’ praticamente un intero corso per principianti ed è gratis.

Non vergognatevi,  come per i bambini, la lingua si impara ascoltando,  non studiando la grammatica, quella la perfezionerete col tempo, abbiate fiducia.

Quando potete dirvi “fluent”  quindi ?

E’ presto detto,  quando capirete gli annunci nella Tube, non quelli registrati ma  in diretta,  sono davvero  l’esame d’inglese più difficile da superare, questa sarà la scuola  che vi darà il vero attestato. Se colmerete  questo “Gap”  vuol dire che siete già dall’altra parte. Il più è fatto.

Enjoy.

 

Mara Austen Diamanti

Autore: Mara Austen Diamanti

Mara, la bellezza è il mio lavoro. “Gocce di Rossetto” è il mio blog personale, sono di Terni, la città di San Valentino, il patrono degli innamorati, è un po’ come Verona ma meno famosa. Sono nata per viaggiare e scoprire. Amo la bellezza in ogni dove, le lettere maiuscole perché indicano sempre un nuovo inizio, adoro scrivere, leggere e osservare. Non convenzionale. Italiana, vivo a Londra.

La prima cosa da sapere a Londra? Mind the gap! ultima modifica: 2017-11-07T12:46:40+00:00 da Mara Austen Diamanti

commenti

commenti

To Top