ITALIANI A LONDRA

Capodanno sotto al Big Ben di Londra, una vera tradizione

capodanno

Natale e Capodanno a Londra

Sin da novembre è possibile sentire l’atmosfera natalizia nella capitale inglese. Il freddo che incombe, i negozi che vengono addobbati, le installazioni delle luci colorate e i saldi di questo dolce periodo. Tutto, dall’inizio di quel mese fino alla fine dell’anno, è lì a ricordarci che è Natale e che si tratta di una delle feste tradizionali più belle del mondo. L’aria delle feste che si respira in questa città è veramente unica ed inimitabile. Adesso che però Natale è passato, resta una semplice domanda che bisogna porsi. Ma gli inglesi a Londra come trascorrono Capodanno? In questa capitale cosa si fa l’ultimo giorno dell’anno?

Il New Year’s Eve

Il 31 dicembre, ultimo giorno dell’anno, è chiamato in inglese New Year’s Eve grazie al calendario Gregoriano, il calendario delle feste cristiane più usato al mondo. Londra è quella città che viene ricordata turisticamente per il rinomato Big Ben. Sorge dunque spontaneo pensare che le due cose siano in un certo senso collegate e difatti la verità è proprio questa. Gli inglesi tradizionalmente festeggiano Capodanno e il suo conto alla rovescia proprio sostando al di sotto della Torre dell’Orologio più conosciuta del mondo. Più di 200mila persone aspettano all’aria aperta che la mezzanotte giunga, per poi festeggiare tutti insieme l’inizio di un nuovo anno.

capodanno

Come passare il Capodanno sotto il Big Ben

Trascorrere questa festa sotto il Big Ben è una delle imprese più difficili da realizzare, soprattutto se non si sa dove e quando comprare i biglietti. I biglietti ad oggi sono ovviamente sold out, ma questo perché la loro vendita è cominciata sul sito del comune londinese già dal 29 settembre. Il Capodanno sotto al Big Ben è una delle più antiche e desiderate tradizioni di questa città, ecco perché la vendita dei biglietti inizia così presto ed ecco perché ogni anno vengono registrate più di 200mila persone nei tratti di strada bloccati per l’evento. Ma cosa succede quel giorno?capodanno

Tutto è allestito per essere una festa. Saranno presenti palchi che ospiteranno spettacoli di intrattenimento, artisti vari e cantanti. La musica non mancherà e nemmeno i locali in cui poter prendere da bere e da mangiare. Ma saranno i fuochi d’artificio il vero piatto forte. Essi partiranno dalla London Eye e dureranno svariati minuti, creando un tripudio di colori ed uno spettacolo di luci unico al mondo. Il finale col conto alla rovescia riguarderà però il Big Ben. Sì, perché sebbene la torre sia attualmente in riparazione, essa sarà fatta risuonare a mezzanotte come ogni anno. Non sarebbe Capodanno, senza il rintocco della Torre dell’Orologio inglese.

Pasquale Scalpellino

Autore: Pasquale Scalpellino

Pasquale Scalpellino nasce a Napoli nel 1992. Da sempre amante di quello che è il panorama scientifico, riesce a scoprire la propria passione per la scrittura e la letteratura a pochi passi dall’essere maggiorenne. Intraprende quindi una carriera da giornalista di cronaca, che lo porterà ad addentrarsi dopo anni in quello che è il mondo del web content, del ghostwriting e della scrittura creativa.

Capodanno sotto al Big Ben di Londra, una vera tradizione ultima modifica: 2017-12-28T15:35:20+00:00 da Pasquale Scalpellino

commenti

commenti

To Top